Soundreef, un 2016 in prima pagina

Da
aprile a dicembre 2016 sono state più di 700 le uscite su web, carta stampata, radio
e TV che hanno riguardato direttamente Soundreef.

Le uscite sui media possono essere così classificate:

• 436 articoli su web;

• 163 articoli su carta stampata;

• 59 lanci di agenzie di stampa;

• 19 servizi televisivi;

• 31 servizi radiofonici.

Nel periodo considerato la media di uscite quotidiana è stata di
2,7 uscite al giorno.

 

L’8
aprile un gruppo di artisti, vicini a Soundreef, pubblica sui
Social un brano dedicato al Ministro Franceschini, che pochi giorni prima, con
un improvviso cambio di posizione, si era dichiarato a favore del mantenimento
del Monopolio della SIAE. Il brano lanciato con l’hashtag
#franceschiniripensaci
raggiunge le 100.000 visualiazzazioni in 24 ore e la
stampa copre ampliamente il fenomeno Social.

Il 19 aprile oltre 300 innovatori, startupper ed industriali escono con una lettera al Presidente Renzi in supporto all’abolizione del monopolio SIAE.

Il
29 aprile 2016 Fedez annuncia in conferenza stampa presso
la Santeria Social Club di Milano il suo passaggio da SIAE a Soundreef la gestione dei propri diritti d’autore.

Il 28 maggio Gigi D’Alessio lascia SIAE e passa a Soundreef.

Parallelamente diversi esponenti del mondo imprenditoriale (ad esempio Marco Gay) e politico (Pietro Ichino,
Movimento 5 stelle, ecc.) iniziano a prendere posizione contro il Monopolio SIAE.

Il 6 giugno è l’Antitrust a dire No al Monopolio SIAE.

 

Il 16 Novembre è l’autore della Hit dell’estate 2016, “Andiamo a comandare”, Fabio Rovazzi ad annunciare il suo passaggio a Soundreef.

 

L’anno, infine, si è concluso con numerosi articoli e servizi di approfondimento sul ruolo innovativo di Soundreef nell’ambito della gestione del diritto d’autore e sull’attuale condizione del settore in Italia.

Grazie a tutti i giornalisti che hanno scritto di noi e a tutti i nostri collaboratori.