LPM 2017: Soundreef presente. Ed è aperta la Call per partecipare

Soundreef partecipa ad uno dei più importanti eventi di Audio Visual Performing Art al mondo: LPM 2017.

Giunto alla sua 18esima edizione, dopo Xalapa, Minsk, Città del Messico, Cape Town, Eindhoven e Roma, il Live Performers Meeting arriva negli spazi del Rodion di Amsterdam dal 18 al 21 maggio 2017.

LPM è un evento irripetibile ed unico nel suo genere: 4 giorni di performance audiovisive, vjing, workshop, panel di discussione, showcase di più di 300 artisti con professionisti e videomaker provenienti da oltre 40 Paesi nel mondo.

Il Meeting mira a creare un punto di incontro ed un’occasione di confronto su nuovi linguaggi audiovisivi, tecniche innovative e tecnologie all’avanguardia, LED mapping e stage design, presentazioni di piattaforme, tools, video installazioni, macchine fotografiche interattive e molto altro.

Dal 2004, LPM ha ospitato più di 4600 artisti, 2625 tra performance, workshop e showcase, con performer e professionisti provenienti da 72 Paesi, accogliendo più di 1.500.000 visitatori.

Nell’ambito di questa 18esima edizione, volta ad esplorare diversi temi attraverso nuovi linguaggi audiovisivi, tecniche e tecnologie, si terrà anche un panel di presentazione a cura di Soundreef.

Per chi fosse interessato a partecipare, è online la #CALL per presentare i propri progetti.
Stanno cercando: #VPerformances | #VJSets | #LiveMapping |#InteractiveInstallations | #Projectshowcase | #Workshops | #Lectures
Il form di registrazione è online fino al 10 aprile 2017.