Gli artisti che provengono dalla scena DIY come non li avete mai visti. ‘Soundzine’ è la rubrica, a cura di Ale Kola, dedicata agli artisti che hanno fatto di autoproduzioni ed autogestione uno stile di vita. E ora hanno deciso di collaborare con noi. Aneddoti, filosofie, vita vissuta, confronti tra culture ed epoche diverse. Oggi l’intervista agli
La trap è sempre più fenomeno globale. Ne abbiamo parlato con Jonathan aka J di RDF Klan di Torino. Ciao Jonathan! Parliamo di RDF Klan. Come e quando nasce la crew? Il collettivo RDF KLAN nasce a Torino nel 2010. RDF stà per Realtà Dei Fatti. I componenti sono J/MIK/FRANK THE RHYME . La nostra unione avvenne
Sembra che i più grandi sostenitori del business delle sigarette siano quelli che non ce le hanno. La quarta persona che in pochi minuti ci interrompe per volerne una probabilmente lo sa. Non insiste. Milano. I giornali di oggi raccontano di una scala dimenticata sulle mura di Castello Borromeo, della Milano Moda Uomo che si
Si chiamano Tweeedo e hanno appena pubblicato il loro primo EP “We All Think We’re Good People“. La band messo a disposizione gli stem (le tracce separate) di “Autopilot“, singolo di traino dell’EP, e abbiamo deciso di condividerli con tutta la community di producer e musicisti Soundreef per dare la possibilità a tutti di crearne una propria
Come prima cosa potrai iscriverti su Soundreef scegliendo tra 3 differenti modalità: Collecting + In-Store Collecting In-Store L’opzione 1 tiene in considerazione tutti i servizi disponibili su Soundreef, laddove l’opzione Collecting si riferisce a tutti i servizi (Eventi Live, Diritti Meccanici, Background Music In Stores, Radio/TV e Online) e In-Store Network è relativo al servizio di
 
Andrea Morsero, in arte In.Visible, è cantante, producer e dj. Ha appena pubblicato il suo secondo album con Prismopaco Records, etichetta di Diego Galeri, storico batterista dei Timoria. Abbiamo avuto il piacere di incontrarlo e fargli qualche domanda. Ciao Andrea, come, quando e dove nasce il progetto In-Visibile? Ciao! Nasce da un momento in cui
Sono passate le 6 e mezza da pochi minuti. Il sole compare senza fare rumore dove ancora non avevamo guardato nei giorni precedenti. Dietro alla città, alla gente, oltre la sabbia, oltre la linea che interrompe un azzurro che non si è ancora tolto la maschera. La Sanremo del Festival è nella sua fase rem,
“Storie che non fanno rumore”, “Storie ferme sulle panchine” cantava Riccardo Fogli sulla musica di Maurizio Fabrizio aggiudicandosi il primo posto al 32° Festival di Sanremo. Se partendo dall’Ariston si segue il tappeto rosso dei VIP allontanandosi dal Teatro, una volta finito si continua su una dolce salita pedonale fatta di sassi e negozi, si
“Miei cari amici vicini e lontani buonasera”. Così cominciò la prima edizione del Festival di Sanremo. Vinse “Grazie dei fiori”. 3 furono gli interpreti in gara e 20 le canzoni inedite. Nella sala del Casinò di Sanremo per la prima ed ultima volta il pubblico era disposto a tavoli e non smise di parlare e
Era il 1983, Tiziana Rivale vinceva il 33° Festival della canzone italiana con “Sarà quel che sarà” scritta da Maurizio Fabrizio. Vasco Rossi lasciava prima della fine della canzone il palco dell’Ariston rivelando il playback. Un mese dopo la TV dell’Unione Sovietica mandava in onda il Festival di Sanremo dando inizio al successo della canzone
Maurizio Fabrizio con le sue 35 partecipazioni e 3 vittorie al Festival di Sanremo è uno degli autori più presenti e prolifici . Ha lavorato con molti dei più grandi artisti italiani: da Mia Martini a Ramazzotti, da Renato Zero a Toquinho, da Riccardo Fogli a Giorgia. Dal 2017 è passato a Soundreef. Abbiamo avuto
SU